La scuola è finita: i naviganti di Frodo sono pronti al loro viaggio

9788832119749 0 536 0 75

Maurizio Crema e la voglia di avventura di tre giovani ragazzi porta il vento della libertà nei cuori dei suoi lettori

di Marica Servolini

 

La scuola è finita, la voglia di avventura è tanta: Silvia, Alvise e Daniele hanno un piano per girare il mondo. Così inizia la storia di Naviganti di Frodo, il nuovo libro di Maurizio Crema che parla di fuga verso la libertà e azione. I tre ragazzi veneziani hanno le idee chiare: arrivare in Dalmazia come i marinai del Settecento, aiutati dal vento e dallo spirito di gruppo. Per affrontare l’Adriatico, prendono in prestito la barca di un genitore e si lanciano alla volta del mare: Silvia, 15 anni e padrona della strumentazione elettronica, il fratello Daniele e il migliore amico Alvise, abile manovratore di barche, saranno coinvolti in numerose sorprese, fra cui spicca la bionda Emira, un’albanese loro coetanea braccata da un’organizzazione criminale che l’ha costretta a prostituirsi

 

La passione per i viaggi e la scoperta di Maurizio Crema filtra dalle pagine, descrittive e accurate,  che con efficacia parlano ai giovani adulti di ricerca, sogni, “fantasmi” e avventure. Si tratta di una storia in cui amicizia, incontri inattesi, legami profondi, coraggio e inquietudini da gestire si intrecciano con le giornate sulla barca a vela, metafora di vita, che unisce gli intenti e le singolarità dei protagonisti verso un obiettivo comune. Il tutto scorre in un linguaggio di facile comprensione ma accuratamente descrittivo, che coinvolge e parla direttamente ai ragazzi. 


Oggi #inwithwind è lo slogan che accompagna la giornata mondiale dedicata al vento, la sua energia e le possibilità che ci offre per ripensare il nostro sistema in modo sostenibile. Armando Curcio Editore e Risfoglia incoraggiano le giovani generazioni ad utilizzare il vento per raggiungere i propri obiettivi, attraverso un percorso catartico. Se osserviamo la vela come un’allegoria della crescita personale e sociale, ci rendiamo conto di quanto i tre protagonisti si ritrovano a contatto con emozioni, abilità e competenze che attiveranno anche nella vita: leadership, problem solving, abilità strategiche e intelligenza emotiva sono le più evidenti. Il gioco e lo spirito di avventura si allineano a un’inaspettata fuga verso la libertà. 

 

In fondo, parliamo di un viaggio nell’adolescenza alla costruzione del Sé, che conduce i ragazzi a raggiungere la pienezza delle loro potenzialità, in buona compagnia di protagonisti energici, freschi e riflessivi, che aiutano a interrogarsi sulla propria identità con buonumore

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivi questo articolo

Tabella dei Contenuti

Seguici su Facebook

Articoli più letti

Graphic Designer
News

GRAPHIC DESIGNER: CREATIVITÁ VISIVA

Il Graphic Designer: una figura professionale che rende visibile un’idea. Si tratta di colui che si occupa dell’immaginario visivo, aiutando un brand a essere riconoscibile ...
Leggi →
News

Manipolati dal potere dei social

Viviamo nell’epoca della “connessione sociale” piuttosto che dei rapporti sociali. Qualsiasi individuo, dopo essere diventato membro della community, può interagire con altri utenti, comunicare, condividere ...
Leggi →
Blog

Strumenti essenziali per un Graphic Designer

Strumenti essenziali per un Graphic Designer Quali sono gli strumenti essenziali per un grafico? Ogni mestiere ha i propri attrezzi, alcuni sono scelte esclusivamente personali, ma ...
Leggi →
Blog

Gli ologrammi, la nuova sfida di Microsoft

Gli ologrammi, la nuova sfida di Microsoft Steven Spielberg nel 2002 realizzò il film Minority Report con Tom Cruise, una delle tecnologie viste in quel ...
Leggi →
Blog

L’Helvetica e lo “stile svizzero”

L’Helvetica e lo “stile svizzero” Che ne siate consapevoli o no, tutti voi conoscete benissimo il carattere tipografico Helvetica. Tanti dei marchi più conosciuti utilizzano ...
Leggi →
News

Valerio Todini, lo studente amato da tutti

Docenti, studenti e tutto lo staff dell’Istituto Armando Curcio esprimono il proprio cordoglio alla famiglia Todini.
Leggi →