La carta d’identità di un’azienda: come si costruisce la Brand Identity

È collegata al target di riferimento, perché è questo che ha il compito di riconoscere la brand image, ossia l’immagine che l’azienda vuole dare di sé all’esterno.

Brand Awareness (ossia la conoscenza del brand) e Brand Reputation (ciò che percepiscono i consumatori) sono strettamente connesse alla concetto di identità.

La brand value proposition è l’insieme di valori che ispirano il lavoro sulla brand promise, il cui obiettivo è quello di garantire riconoscibilità e affidabilità all’interno del mercato.

Anche il design gioca un ruolo fondamentale nel processo di definizione della Brand Identity.

I principali elementi visual che aiutano a definire in maniera univoca un brand sono i seguenti:

NAMING

Il nome di un’azienda è il primo elemento di memorizzazione per un consumatore e può essere di varia natura: acronimo, inventato, descrittivo, in lingua.

SLOGAN

È la frase breve che punta sempre sulla memorizzazione da parte del consumatore, grazie alla semplicità delle parole e alla loro risonanza. L’obiettivo è l’identificazione.

LOGO E COLORI

Sono dei simboli grafici che identificano un’azienda rispetto ai suoi competitors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivi questo articolo

Tabella dei Contenuti

Seguici su Facebook

Articoli più letti

News

Intervista a Franziska Freitag

Franziska si è dimostrata una delle migliore allieve del corso: dopo aver vinto il contest per realizzare le illustrazioni di Dina la gocciolina, ha concluso ...
Leggi →
Blog

Intervista a Davide Cipollini

Intervista a Davide Cipollini In occasione di una presentazione de “La parolaccia“, abbiamo incontrato e intervistato per voi Davide Cipollini, l’autore, nonché nostro ex studente.Ci ...
Leggi →
Blog

Intervista a Lorenzo Santinelli

Intervista a Lorenzo Santinelli Abbiamo incontrato per voi Lorenzo Santinelli che, dopo essersi formato usufruendo proprio di una borsa di studio erogata dalla Armando Curcio, si è ...
Leggi →
Blog

«Grazie 2016. È stato strano»

«Grazie 2016. È stato strano» L’eccezionale campagna pubblicitaria di Spotify per salutare il 2016 è approdata in 14 diversi mercati.
Leggi →
Quel folle di Ariosto
Blog

Che tosto, Ariosto!

Che tosto, Ariosto! Una lettura originale Quel folle di Ariosto è un tipo di libro speciale. È proprio quel genere di lettura che cattura l’attenzione ...
Leggi →
Sedi

Sedi

[widgetkit id=”209″ name=”Sedi”]
Leggi →
Istituto Armando Curcio